Oracolo sibilla cumana online dating totally spanish dating sites

Eforo aggiungeva che però l’oracolo esisteva ancora, anche se trasferito in un altro luogo. Scymno, che con ogni probabilità pure da Eforo dipende (F 134b)7, ricorda semplicemente che dopo i Latini, in Opicia, c’è la città di Cuma, presso il lago di Averno, che fondarono i Calcidesi e gli Eoli; qui si mostra un oracolo hypochtonio, qui dicono che venne Odisseo.

La menzione di Eoli come fondatori di Cuma, accanto ai Calcidesi sembra elemento decisivo per attribuire il passo ad Eforo, che nativo appunto dell’eolica Cuma di Asia Minore, avrà trovato modo così di glorificare, come era suo solito8, la sua patria.

Si aggiunge che c’era una fontana di acqua dolce sulla riva del mare e che tutti se ne astenevano ritenendola acqua dello Stige.

Strabone aggiunge che da questa parte (quindi sul mare e come se fosse ancora esistente) c’è anche il e fonti di acque calde che facevano sì che lì si localizzasse anche il Periflegetonte.

Dopo questa descrizione, Strabone riporta il racconto di Eforo: quest’ultimo, invece, diceva che qui abitavano i Cimmeri: essi abitavano in case sotterranee, che chiamavano “ἄργιλλαι”, e che svolgevano attività minerarie, e ricavavano proventi anche da coloro che venivano a consultare l’oracolo; un re fissava per loro l’indennità.I dati forniti da Eforo, che si presentano infatti come una razionalizzazione delle tradizioni odissai-che, oltre che a porre il problema del più antico oracolo di Cuma, di cui peraltro non si parla affatto in Omero, forniscono ulteriori elementi sia per il dibattito relativo alla determinazione, che ora si vuole sempre più precisa, del momento della trasposizione in Occidente di un “sistema mitico” legato alle porte dell’Ade3, già localizzato in Tesprozia, sia per una più approfondita valutazione dei rapporti Cuma opicia-area di colonizzazione calcidese in Calcidica-Cuma eolica4, rapporti su cui proprio la rappresentazione dei Cimmeri come “popolo barbaro”, legato alla lavorazione dei metalli, invita a riflettere.Il F 134a di Eforo, è riportato da Strabone (V 4,5, 244-5 C) in un lungo excursus in cui l’autore riferisce le più antiche tradizioni relative al lago di Averno: accanto a dati che egli sembra attingere da tradizione “locale” (forse però attraverso Artemidoro di Efeso e risalendo attraverso di lui a Timeo5), ve ne sono altri risalenti appunto ad Eforo e ai primi in qualche modo contrapposti.Una serie di testimonianze antiche sembrano ricordare questo più antico oracolo cumano, che potrebbe coincidere con quello di Strabone: come il Mazzarino23 ha ricordato, alcune testimonianze di età imperiale, relative ai lavori effettuati da Agrippa all’Averno, parlano di una divinità del luogo, Kalypso in una tradizione (Cass.Dio XLVIII 50,4), il II 162), che avrebbe espresso “contrarietà” di fronte agli interventi: in entrambe le tradizioni si parla infatti di una statua ο divinità “sudante” che esprime il suo disappunto, per i lavori che devono iniziare.

Search for oracolo sibilla cumana online dating:

oracolo sibilla cumana online dating-56oracolo sibilla cumana online dating-7oracolo sibilla cumana online dating-45

esiodea30 in cui si parla di Circe, Agrio e Latino nella zona del Circeo offrono una descrizione dei luoghi che per la sua indeterminatezza sembra precedere l’insediamento greco di Pithekoussai: tuttavia non sembra da escludere che più precise trasposizioni mitiche in Occidente, ormai divenute obbligate dopo quella di Circe, abbiano cominciato a circolare ed esser note in Grecia solo dopo la fondazione della stessa Cuma, e che localizzazioni più antiche siano rimaste ben note anche in seguito.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

One thought on “oracolo sibilla cumana online dating”